English   español  
Please use this identifier to cite or link to this item: http://hdl.handle.net/10261/38031
Share/Impact:
Statistics
logo share SHARE   Add this article to your Mendeley library MendeleyBASE
Visualizar otros formatos: MARC | Dublin Core | RDF | ORE | MODS | METS | DIDL
Exportar a otros formatos:

Title

La fontana arcaica di Tusculum: nuove acquisizioni.

AuthorsAquilué Abadías, Xavier
Issue Date2007
PublisherComitato nazionale per le celebrazioni del millenario della Fondazione dell'Abbazia di S. Nilo a Grottaferrata
CitationTusculum: storia archeologia cultura e arte di Tuscolo e del Tuscolano: 199-209 (2007)
AbstractUno degli elementi archeologici più significativi dell'antica città di Ttusculum è la cosiddetta «cisterna arcaica» o «cisterna etrusca », che fin dai primi scavi effettuati nell'area da Luciano Bonaparte (1806-1839), e in seguito da Luigi Biondi (1825-1839) e Luigi Canina (1839-1841), e stata oggetto di attenzione da parte di tutti gli studiosi che si sono occupati dell'archeologia tuscolana. Le prime informazioni sono raccolte nelle descrizioni di A. Nibby (1819) e L. Rossini (1826), così come nei disegni realizzati da V. Vespignani (1830-1831) per l'opera di E. Dodwell (1834), o come quelli publicati da W. Gell (1834). Tuttavia, la documentazione principale è quella pubblicata da Luigi Canina (1841) nella sua opera monografica su Tusculum, pur essendo di grande interesse anche il lavoro di T. Ashby (1929).
Description10 páginas, 5 figuras. Encuentro celebrado en Roma, 27-28 maggio e 3 giugno, 2000. Tusculum Storia Archeologia Cultura e Arte di Tuscolo e del Tuscolano.
URIhttp://hdl.handle.net/10261/38031
ISBN88-89940-05-0
Appears in Collections:(EEHAR) Libros y partes de libros
Files in This Item:
File Description SizeFormat 
La fontana arcaica di Tusculum. Nuove acquisizioni.pdf14,69 MBAdobe PDFThumbnail
View/Open
Show full item record
Review this work
 


WARNING: Items in Digital.CSIC are protected by copyright, with all rights reserved, unless otherwise indicated.